Breaking News
CASA » MUSICA » SI PUÒ DARE DI PIÙ – Ascoltare Umberto Tozzi per innamorarsi in volo mentre mangi miele, senza lasciarne più

SI PUÒ DARE DI PIÙ – Ascoltare Umberto Tozzi per innamorarsi in volo mentre mangi miele, senza lasciarne più

40 anni che Ti Amo

Una frase tratta nel 1997 dalla sua canzone Aria & cielo, ci ricorda che la libertà può accenderci, portandoci sempre più in alto. Nel 2013 la sua canzone Gloria era stata scelta come colonna sonora per il film The Wolf of Wall Street. Nel 2020, il suo singolo Ti amo è stato inserito in una serie televisiva netflix. In occasione del 40º anniversario di quella canzone, nel 2017 Umberto Tozzi http://www.umbertotozzi.com/ effettuò una tournée internazionale, con l’uscita di una raccolta omonima.

Una sua canzone del 2005, Le parole, ci ricorda che le parole a volte restano soltanto parole, ma che altre volte possono ferire. Nato a Torino nel 1952, con 80 milioni di copie vendute è tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi. Figlio di un agente di polizia e di una casalinga (entrambi emigrati a Torino), Umberto Tozzi https://notiziemusica.it/chi-e-umberto-tozzi/curiosita/ cominciò a suonare la chitarra attorno ai 14 anni, ma le prime esperienze musicali cominciarono nel 1967, come chitarrista della band del fratello maggiore.

Nel 1968 si aggregò a un complesso rock torinese, frequentando studi discografici che gli consentirono di conoscere numerosi cantanti. Nel 1975 diventò chitarrista della band La Strana Società, partecipando anche, da corista, nell’incisione della canzone Al Mondo, cantata da Mia Martini. Il vero successo di Umberto Tozzi https://www.youtube.com/channel/UCqhGWZW2moy-G_D7Imm3FRw arrivò nel 1977, quando incise un brano che rimase per alcuni mesi al primo posto dei singoli più venduti in Italia, Ti amo.

Con una sua auto-riflessione del 1977, in una delle sue canzoni lui scriveva: se non canto che cos’altro posso fare, in questo mondo di bandiere, in questo mondo che d’amore ha sete e fame. In Francia, Ti amo ottiene un successo con Dalida, mentre in Germania sarà Howard Carpendale a farne una cover. Un’altra sua canzone, Gloria, vendette 29 milioni di copie in tutto il mondo. Dopo un lungo silenzio dalle scene, Fausto Tozzi https://www.amazon.in/Umberto-Tozzi-Songs-Written-Gloria/dp/115808949X cominciò a scrivere – insieme a Bigazzi e Raf – il brano Si può dare di più, conquistando il primo posto al Festival di Sanremo 1987. Nel 2006, un suo doppio CD, comprende 34 dei suoi più grandi successi.

SI PUÒ DARE DI PIÙ – In questa notte di venerdì, perché non dormi perché sei qui. Perché non parti per un week-end che ti riporti dentro di te. Cosa ti manca, cosa non hai, cos’è che insegui se non lo sai. Se la tua corsa finisse qui, forse sarebbe meglio così. Ma se afferri un’idea che ti apre una via, e la tieni con te o ne segui la scia. Risalendo vedrai quanti cadono giù, e per loro tu puoi fare di più. In questa barca persa nel blu, noi siamo solo dei marinai. Tutti sommersi, non solo tu, nelle bufere dei nostri guai. Perché la guerra, la carestia, non sono scene viste in TV, e non puoi dire lascia che sia, perché ne avresti un po’ colpa anche tu. Si può dare di più perché è dentro di noi. Si può osare di più senza essere eroi. Come fare non so non lo sai neanche tu, ma di certo si può dare di più. https://www.youtube.com/watch?v=rHhvAxB5MDU

Se ti piace approfondire la conoscenza dei musicisti che hanno contribuito ad arricchire il panorama musicale mondiale, puoi digitare: https://meetingbenches.net/category/musica/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo di apprezzarne le opere.

Controllate anche

UN MARATONETA MUSICALE, AL CREPUSCOLO – Franco Battiato, il cantautore che guarda il passato, per comprendere ciò che abbiamo perduto

Una musicalità nomade, tra i chiaroscuri dell’espressività  Uno dei più storici e caratteristici paesi marinari …