Breaking News
CASA » VIAGGI » VIAGGIO NEL RINASCIMENTO ITALIANO – Quando scopri di essere partecipe di un universo senza tempo

VIAGGIO NEL RINASCIMENTO ITALIANO – Quando scopri di essere partecipe di un universo senza tempo

Viaggio nella bellezza, da Ferrara a Urbino 

Ferrara, https://www.ferraraterraeacqua.it/it/scopri-il-territorio/itinerari-e-visite/cicloturismo-mountain-bike/ferrara.-la-citta-rinascimentale#null, una delle prime città italiane ad essersi aperta al Rinascimento e alle menti creative che lo rappresentavano, vide la famiglia Este riassettare l’abitato colmo di vicoli angusti e nauseabondi, sostituendoli con nuovi viali e quartieri. Osservando la facciata della sua cattedrale di San Giorgio e il castello Estense, ma soprattutto visitando Palazzo Diamanti, avrai la piena consapevolezza che tutto vive ancora meravigliosamente, dopo mezzo millennio, all’ombra della genialità.

Scoprirai che il duca di Ferrara, Borso d’Este, non soltanto aveva fatto costruire palazzo di Schifanoia, ma lo aveva reso mirabile, con affreschi che celebravano la natura e il suo casato. Se i tuoi occhi ancora spazio per la meraviglia, visita la palazzina di Marfisa, http://www.museoferrara.it/view/s/2b895e0eff1e48b1ad9b02aeb4e6c584, magnifico esempio di residenza signorile del secolo XVI. Amante delle arti, la sua figlia maggiore Marfisa abitò questa dimora fino alla sua morte, nel 1608.

Quando arriverai nella rinascimentale Firenze, ti renderai immediatamente conto che questa città non ebbe specifici e radicali interventi urbanistici. Troverai edifici goticheggianti, ma anche strutture architettoniche innovative, in tre sontuosi edifici: Palazzo Medici-Riccardi https://www.palazzomediciriccardi.it/, Palazzo del Bargello https://www.bargellomusei.beniculturali.it/ e Palazzo Strozzi https://www.visitflorence.com/florence-museums/palazzo-strozzi.html. Anche la cattedrale di Firenze ha una struttura gotica, ma osservando la cupola del Brunelleschi, Santa Maria del Fiore e il Battistero avrai la certezza di essere in piena fioritura rinascimentale. Anche la struttura gotica di Santa Maria Novella https://www.smn.it/it/visita/ è integrata da una facciata rinascimentale: entra, camminerai tra opere di Giotto e Duccio da Boninsegna.

Certo, anche i sapori hanno una rilevanza nel tuo viaggio rinascimentale in Italia. Qui, a Firenze, non potrai evitare di entrare al Buca Lapi http://www.bucalapi.com/it/index.php, ​il più antico ristorante della città. Nel rispetto della tradizione culinaria toscana, la cucina del ristorante è davanti ai tuoi occhi, da gustare, con cibi saporiti e porzioni abbondanti: antipasto di fagioli con ventresca di tonno e erba cipollina, minestrone di ceci e cavolo nero, nonché un tegamino di trippa alla fiorentina.

Dopo che Ferrara e Firenze hanno colmato il tuo desiderio di Rinascimento, niente di meglio che prenotare una stanza in un boutique hotel, al Palazzo Guicciardini https://www.palazzoguicciardini.it/il-palazzo/, una residenza d’epoca che ti immergerà nell’atmosfera rinascimentale di Firenze. Benvenuto nella zona del quartiere di Santo Spirito, dentro quella che era la residenza di una nobile famiglia fiorentina, tra soffitti affrescati e una maniacale attenzione al dettaglio, per lasciarti andare dentro l’atmosfera rinascimentale di questi luoghi senza tempo.

Arrivato a Borgo San Sepolcro, dopo aver visitato il Museo Civico http://www.museocivicosansepolcro.it/, scoprirai che questa è la città dove nacque Piero della Francesca, il pittore che amava le prospettive geometriche, la plasticità, la luce e le ombre. Fermati a Monterchi e guarda l’affresco “Madonna del Parto,” prima di proseguire per Urbino, ultima tappa del nostro viaggio nelle meraviglie del rinascimento italiano. Sotto l’impulso dei Duchi di Montefeltro, anche Urbino si rinnovò urbanamente, divenendo polo di attrazione creativo per architetti e pittori. Visita il Palazzo Ducale e le sale della sua pinacoteca http://www.gallerianazionalemarche.it/. Tornando a casa, prova a guardare con occhi nuovi le cose di tutti i giorni, così, anche tu potrai scoprire il segreto del Rinascimento.

L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, permettendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere i nostri viaggi, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/viaggi/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori.

Controllate anche

INDIA INSOLITA: I LUOGHI DELLO STUPORE – Diario di viaggio nell’India che non conosci

Da un cratere, a un trattamento ayurvedico Ciò che aggiunge fascino all’India è la ricca …