Breaking News
CASA » BOUTIQUE DI VIAGGIO » MENO, MA MEGLIO – Sid Neigum, il designer canadese più eccitante ad aver sfilato in passerella

MENO, MA MEGLIO – Sid Neigum, il designer canadese più eccitante ad aver sfilato in passerella

Creare un guardaroba, ma a partire da una ricerca intellettuale

Un rapporto con la stilista di Beaufille, oltre alla sua passione per la maratona, funge da sfondo al mondo creativo di Sid Neigum https://www.facebook.com/sidneigum. Nel 2019, la sua collezione ruotava intorno al bilanciamento delle cose per trovare la strada migliore del meno ma meglio. Tra i suoi riconoscimenti professionali di quell’anno, il Canadian Arts and Fashion Awards Designer di abbigliamento femminile, poi il Premio DHL Export del 2016, l’aver vinto il Mercedes Benz Start Up del 2014, nonchè il New Labels del Toronto Fashion Incubator di due anni prima.

Dal suo punto di vista, un processo creativo è fatto di matematica, simmetria e soddisfazione al lavoro. Anche se sua nonna era una sarta, lui è stato ispirato a gestire la sua creatività osservando come suo padre gestiva un’impresa di scavi. Lo stilista Sid Neigum https://sidneigum.com/ vive e lavora a Toronto, ma è nato e cresciuto a Drayton Valley, nella provincia canadese dell’Alberta. Creando dal nulla, e al di fuori di qualsiasi schema preformato, già da ragazzo in un’ora preparava abiti per sua sorella. Con la forte determinazione di frequentare il Fashion Institute of Technology di New York, dopo essersi diplomato in Fashion Design e abbigliamento si è trasferito in quella città.

Con interessi non soltanto connessi alla moda, trova sinergie con la musica ed ama esplorare altre discipline. Nel 2011, Sid Neigum https://www.vogue.com/fashion-shows/spring-2022-ready-to-wear/sid-neigum ha presentato la sua prima collezione alla Toronto Fashion Week poi, già l’anno dopo, ha ricevuto il Toronto Fashion Incubator’s New Labels Award. Nel 2014, la una sua linea sartoriale è stata acquistata da The Room at The Bay. Due anni dopo, vincendo il programma DHL Exported a Londra, venne premiato con due sfilate di moda sponsorizzate alla London Fashion Week.

Osservando chi vestire, per lui tutto inizia dal misurare l’altezza in centimetri (dal pavimento alla sommità della testa), poi dal pavimento all’ombelico. Nel suo modo di lavorare, l’arbitrarietà dei vincoli serve ad ottenere precisione di esecuzione. Sua nonna gli ha conferito il seme dell’ispirazione, perciò, crescendo la usò per creare cose. Nel 2020 ha aperto un proprio sito di e-commerce diretto al consumatore, ma i suoi abiti sono venduti, tra l’altro, presso Joyce Boutique, La Maison Simons e Hudson’s Bay Company. Sid Neigum https://it.vestiairecollective.com/sid-neigum/ ha mostrato sue collezioni a Dubai, Parigi, New York e Shanghai, è apparso su Vogue, Harper’s Bazaar e Vogue Italia.

Creando i suoi modelli, così come molti architetti e designer, osservando il corpo umano anche lui è orientato all’utilizzo della sezione aurea. La moda è per lui una disciplina creativa e artistica, così ne è inevitabilmente attratto. Nel 2017 ha collaborato con Pfaff Automotive per creare veicoli di lusso su misura. Affinché la sua collezione consentisse alle donne di vestirsi in modo audace, Sid Neigum https://www.notjustalabel.com/sid-neigum è stato presentato come parte di una campagna Intermix nel 2022. Tra i suoi clienti importanti, Jennifer Aniston e Tasha Tilberg, Stacey McKenzie e Katy Perry.

Creare un album, oppure una raccolta di moda, significa per lui costruire una storia all’interno della quale elaborare stilisticamente delle idee. Il suo approccio creativo alla moda riflette una inclinazione alla matematica e alla geometria, con una concretezza del lavorare che si basa sulla bellezza delle proporzioni. Nel 2016, Sid Neigum https://metalmagazine.eu/en/post/interview/sid-neigum aveva debuttato alla London Fashion Week con una collezione di mantelle in pelo di cammello e giacche stropicciate, cioè abiti concettuali e avant-garde, ma capaci di dare senso alla vita reale di chi li indossava.

La proprietà delle immagini che appaiono in questo blog corrisponde ai loro autori. Se vuoi conoscere altre persone creative che hanno contribuito ad arricchire la scena internazionale della moda, puoi scrivere https://meetingbenches.net/category/boutique_di_viaggio/. L’unico scopo di questo sito è diffondere la conoscenza di questi artisti e che altre persone apprezzino le loro opere.

Controllate anche

GLI IBRIDI NEOCLASSICI DI BRUNO PIETERS – Ricostruire i classici della moda, trasformandoli in qualcosa di nuovo

Quando i vestiti si raccontano onestamente Il suo fashion brand enfatizza chi, come e dove …