UN LOOK DALL’ESTETICA PULITA E LINEARE

Jacquemus: quando un pullover sulle spalle fa la differenza

Fast fashion, un modello di business che si basa sulla produzione di abbigliamento a basso costo e di bassa qualità, è stato adottato da grandi catene di abbigliamento. L’obiettivo principale di questo modello è quello di produrre abbigliamento economico, alla moda e a prezzi accessibili ai consumatori. Hai mai pensato che la produzione di abbigliamento a basso implica l’uso di materiali sintetici e processi di produzione inquinanti? Riflettici sopra quando deciderai di rinnovare il tuo abbigliamento. Non soltanto sfilate, riviste di moda e celebrità influenti le influenzano; le tendenze di moda sono condizionate anche da fattori non necessariamente correlati tra loro, come ad esempio cultura e tecnologia, politica, economia e società. Recentemente, anche i social media sono diventati un importante strumento per testare tendenze a raggiungere meglio un più vasto pubblico. Ciononostante, con sviluppi che in questo settore economico durano perfino pochissimo tempo, la moda è diventata più imprevedibile. Recentemente, approfondendo un tema concernente Picasso e il cubismo, l’arte di valorizzare le forme e la Provenza https://meetingbenches.com/2024/01/the-painting-style-that-deals-with-shapes/, di quella regione francese baciata dal sole abbiamo avuto modo di conoscerne la magia degli orizzonti che ha ispirato tantissimi artisti, compresi molti stilisti di moda.

Ci sono molti designer francesi, uno dei più noti è Coco Chanel, che nel 1910 ha fondato l’omonima casa di moda creando una serie di capi di abbigliamento femminile funzionali e confortevoli, ma allo stesso tempo eleganti e sofisticati. Altri designer francesi famosi includono Christian Dior, Yves Saint Laurent e Jean-Paul Gaultier, ma quest’oggi ti parleremo di Jacquemus https://www.jacquemus.com/en_fr, uno stilista di moda francese con base in Provenza https://www.seeprovence.com/. Simon Porte Jacquemus, un designer nato a Salon-de-Provence, ha fondato il suo marchio omonimo nel 2009 ed è noto per la sua estetica minimalista e moderna. Il suo marchio, un segno indelebile che non si stampa con il ferro rovente ma che resta impresso nella memoria di chi acquista uno dei prodotti della sua creatività, continua a progredire attraverso un’attenta serie di eventi e il sapiente utilizzo dei social network. Nato in una famiglia di contadini, con un padre a cui piaceva cantare in gruppi metal, all’età di diciotto anni studia all’École supérieure des arts et techniche de la mode, infine, diventa assistente alla direzione artistica della rivista Citizen.K International. Alla morte di sua madre, evento che lo sprona a confrontarsi con la creatività, ricerca la sua propria formula della semplicità nell’arte dell’abbigliamento.

Simon Porte Jacquemus presente su Instagram, vi pubblica sia immagini personali che proprie creazioni. Il suo minimalismo, originalmente imposto dalla mancanza di mezzi, unitamente ad una serie di mini-happening, trovano gradimento negli abiti che fa indossare agli amici. Nel 2012, invitato a presentare la sua collezione durante la settimana della moda di Parigi, Jacquemus constata di essere il designer più giovane a partecipare a tale evento. Visitando Parigi, sugli Champs-Élysées potrai anche tu scoprire quanto questo stilista di moda sia attaccato alla sua regione natale. Come Fare? Basta che tu vai alle nuove Galeries Lafayette ed entri caffè-ristorante Citron https://www.doitinparis.com/en/citron-restaurant-jacquemus-galeries-lafayette-24277. Nel 2019, celebrando dieci anni di attività professionale, la sua nuova collezione Le coup de soleil ha stupito il mondo della moda con la rappresentazione di un campo di lavanda.

Durante la settimana della moda di Parigi nel 2020, Jacquemus ha presentato la sua collezione minimalista dai toni chiari, verde salvia e blu Gaulois https://www.vogue.com/fashion-shows/spring-2024-ready-to-wear/jacquemus. Il successo di quella solennità, omaggio agli anni Novanta, è dovuto alla meticolosità dell’estetica. Nel corso di una cerimonia civile organizzata in un villaggio provenzale, nel 2022 ha sposato Marco Maestri. L’anno dopo, mentre il pubblico vi assisteva all’interno di piccole barche, ha organizzato una sfilata nelle piscine della Reggia di Versailles. Circa l’uso di vestiti blazer e mini abiti eleganti, Farfetch https://www.farfetch.com/sk/shopping/women/items.aspx ha perfino suggerito come abbinare i vestiti di questo eccentrico stilista. Nella piattaforma offerta dallo street style, il suo stile di abbigliamento dall’estetica avanguardista propone maglioni a blocchi di colore, dettagli in cravatta e cappotti oversize a quadri, nonché gonne sarong e tacchi altissimi. Se vuoi conoscere altre persone creative che hanno contribuito arricchire la scena della moda internazionale, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/boutique_di_viaggio/. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di questi artisti e che altre persone apprezzino le loro opere. La proprietà delle immagini che appaiono in questo blog corrisponde ai loro autori.

Instagram

Controllate anche

IL MERCATO ALL’INGROSSO DEI MARCHI CONTEMPORANEI – Mirta, un approccio sostenibile allo shopping di lusso

Promuovere e preservare materiali e tecniche locali La loro missione consiste nel trasformare in modo …