Breaking News
CASA » VIAGGI D'AUTORE » DIMMI DOVE VAI, TI DIRÒ CHI SEI – Viaggio indonesiano, dove imparare ad immergerti tra i silenzi

DIMMI DOVE VAI, TI DIRÒ CHI SEI – Viaggio indonesiano, dove imparare ad immergerti tra i silenzi

La vita è ciò che ne facciamo, anche visitando l’Indonesia

La bellezza dei paesaggi si fonde con la cultura unica della sua gente, spiagge incontaminate, montagne e laghi. Quando decidi di andare, una visita non sarà sufficiente per abbracciare le meraviglie dell’Indonesia https://www.indonesia.travel/gb/en/home. L’Hub culturale di Ubud a Bali o il Monte Bromo a Giava, immersioni subacquee a Batu Batong o il Komodo National Park? Ada al più presto ada api (ogni perché ha i suoi motivi). Non dimenticare la saggezza di questa espressione indonesiana, quando tornando a casa ti sentirai profondamente diverso.

Vuoi conoscere l’anima di un popolo? Guarda cosa dipingono. Il realismo è una corrente artistica sviluppatasi in Francia nel XIX con l’impulso di Gustave Courbet, Daumier e Millet, ma era nato in Olanda nel XVII secolo come attenzione connessa all’osservazione della realtà circostante. In Messico le tematiche realiste divennero muralismo, mentre nell’Unione Sovietica si sviluppò come realismo. Popo Iskandar ha preferito dipingere la natura e le sue cose viventi dell’Indonesia. A Giacarta, per conoscere la sua terra visita la National Gallery of Indonesia https://galeri-nasional.or.id/collections/381-kucing, un sito espositivo per eventi di arte. Nell’intensità di apprezzamento che puoi ammirare nei suoi esili boschetti di bambù, puoi captare la sua armonia cromatica sulla tela. Era un artista della pittura, uno dei principali educatori indonesiani. Il suo lavoro è stato offerto all’asta più volte, con prezzi che sono arrivati fino a $ 51.609 USD. Popo Iskandar https://www.invaluable.com/artist/iskandar-popo-idq89z59p5/ era un moderno pittore indonesiano, nato nel 1927 a Garut (Giava Occidentale). I suoi anni creativi mettono in mostra i suoi temi distintivi, come gatti e leopardi, unitamente ad altre esplorazioni (tra cui paesaggi, opere figurative e astratte), per incapsularvi il suo viaggio espressionista.

L’udito, il senso più importante nella musica, è il primo dei cinque sensi a svilupparsi, riconoscendo le differenti altezze e i vari timbri sonori. Sei arrivato a Bandung, non dimenticarti di che cosa diceva Platone: se vuoi conoscere un popolo, ascoltane la musica. Quella di Dewiq https://www.youtube.com/watch?v=-Dtvjj5TeI0, in modalità emotiva, ti procurerà durevoli emozioni di viaggio. Ha scritto la sua prima canzone mentre era alle elementari. Lei è la più giovane di due figli, nata da padre indonesiano e madre olandese. Conosciuta per le sue canzoni facili da ascoltare, è una delle cantautrici più famose dell’Indonesia. Nata in un giorno di giugno del 1975 a Ujung Pandang, Cynthia Dewi Bayu Wardani è meglio conosciuta con il nome d’arte Dewiq https://www.facebook.com/DEWIQ.HitsMaker/.

Con la parola poeticamente, tutti noi identifichiamo ciò che viene detto in modo poetico, in versi oppure in poesia. Spiritualmente, emozionalmente e poeticamente, i ricordi del tuo viaggio a Bandung potranno connettersi ai luoghi e alle persone che vi avrai conosciuto, come Boni Avibus e il Teatro Anak Negeri https://en-gb.facebook.com/pg/TeaterAnakNegeri/posts/. Sigrid Minerva Boni Avibus è una poetessa indonesiana, interprete teatrale e attrice. Nel 2009, è stata lei a introdurre l’arte del teatro e della cultura per i bambini, fornendo una motivazione diretta per quell’età. Quando voleva studiare a scuola, aveva subito un rifiuto a causa della sua età, non è considerata sufficiente dal regolamento sull’istruzione. Nata a Bandung (Giava occidentale) in una giornata di settembre del 2002, è conosciuta come Boni Avibus https://twitter.com/boniavibus.

Ciascuno di noi, impercettibilmente, trasferisce nel proprio abbigliamento come farsi percepire nel mondo. Nel presentarci agli altri, cosa indossiamo e come lo indossiamo può fare la differenza. Il tuo abbigliamento odierno potrebbe essere lo specchio del tuo stato d’animo. Anche a Palembang https://www.indonesiatouristinformation.com/palembang-tourist-information.html, con la frase dimmi cosa indossi e ti dirò chi sei, noi non esprimiamo soltanto un modo di dire. Questo è il caso della fashion designer Dian Pelangi, nata sotto questo sole. Nata a Palembang in un giorno di gennaio del 1991, è tra i fondatori della Hijaber Community (comunità musulmana che condivide esperienze nel progettare moda). Dian Pelangi https://shopee.co.id/dianpelangioriginal ha studito presso SMK 1 Pekalongan con una specializzazione in moda. In Indonesia e Malesia, il suo successo è emblematico dello stile islamico di abbigliamento firmato che emerge nelle settimane della moda. Dian Wahyu Utami è una donna d’affari indonesiana, fondatore di Dian Pelangi Fashion.

Per quanto riguarda l’Indonesia, alcune agenzie di viaggio propongono pacchetti avventura monumentale, tra riti e natura. Al tuo arrivo, troverai contrasti che non aspettano altro che essere scoperti. Tra le sue isole spettacolari, Sulawesi, Bali e Java. Con 13.000 isole, potresti partire alla ricerca del mondo di Kassian Cephas, il primo fotografo indigeno indonesiano che ci ha trasmesso il ricordo dei templi di Borobudur https://whc.unesco.org/en/list/592/ e delle danze giavanesi. Formatosi su richiesta di un sultano, fu il primo indigeno indonesiano a diventare un fotografo professionista. Kassian Cephas https://monovisions.com/kassian-cephas-biography-19th-century-javanese-photographer/ nacque in Yogyakarta in un giorno di gennaio del 1845, diventando fotografo giavanese della corte di un sultanato. Ha iniziato a lavorare alla fotografia di ritratto per i membri di quella famiglia reale, realizzando documentari per l’Unione archeologica olandese. Il suo lavoro è apparso per la prima volta per un pubblico più vasto nel 1888, includendo 16 stampe dell’arte delle danze giavanesi indù.

Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere. Se vuoi conoscere i nostri viaggi d’autore già pubblicati, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/viaggi_dautore/.

Controllate anche

CINQUE MODI PER CONOSCERE FILADELFIA

Nella città dell’amore fraterno, con occhi creativi Per ciò che riguarda luoghi di interesse e …