Breaking News
CASA » SCRITTORI » I DELINQUENTI, DA ROMANZO A FILM CULT – Scrivere a tempo pieno, dopo una malattia

I DELINQUENTI, DA ROMANZO A FILM CULT – Scrivere a tempo pieno, dopo una malattia

Una ragazza di nome Lola e la caratterizzazione di un trionfo

C’è chi dice che dentro le pagine del suo primo romanzo si nascondano appagamento eterosessuale e modernismo. La scrittrice australiana Deirdre Cash https://adb.anu.edu.au/biography/cash-deirdre-9707 ha scritto sotto lo pseudonimo di Criena Rohan. I delinquenti, il suo primo romanzo, è stato descritto come un “Tristano e Isotta di strada”. Nata in un giorno di luglio del 1924 a Melbourne, era la figlia maggiore di un venditore e di una direttrice d’operetta. I suoi genitori divorziarono, così, mentre lei e suo fratello venivano accuditi da vari parenti, la sua educazione iniziò a sintonizzarsi sul desiderio di scrivere delle storie.

Il suo primo romanzo non ha avuto una lunga carriera nella narrativa australiana, tuttavia, è ancora liminale. Deirdre Cash https://www.austlit.edu.au/austlit/page/A73756, una brunetta attraente e spiritosa, frequentò le lezioni al Conservatorio di musica di Melbourne, fino a quando rimase incinta, nel 1948. Sposò uno studente di legge, scoprì che non era in grado di restare intrappolata in quel ruolo e decide di abbandonare marito e figlio. Ai margini della società, si guadagnò di che vivere insegnando il ballo da sala, cercando con successo di stare alla larga da alcool e indecenza. Nel 1954 conobbe un marinaio e lo seguì in vari porti, sposandosi con lui nel 1956.

La minaccia di una malattia motivò Deirdre Cash https://www.ebay.com.au/itm/114537485161 ad abbandonare lo scarso impegno e la svogliatezza nello scrivere, trasformandosi così in scrittore. Nel 1962, respinta dagli editori, sotto il suo nome d’arte irlandese Criena Rohan lanciò a Londra il suo The Delinquents, romanzo pieno di adolescenti oppressi ambientato negli anni ’50. Nel 1989, quel suo romanzo è diventato un film per adolescenti.

Quando nel 1963 ha terminato il suo secondo romanzo, Down by the Dockside, Deidre Cash https://www.publishersweekly.com/978-0-14-007506-9 stava morendo. Leggendolo, scoprirai che è proprio dentro quelle pagine che lei ha caratterizzato più marcatamente l’inquietezza della classe operaia di Melbourne, con un realismo sociale sentimentale scarso in raffinatezza letteraria, ma dai dialoghi mordaci. Un terzo romanzo, La casa dalla porta d’oro, è scomparso. Sopravvissuta a mariti e figli, morì quando a Melbourne la primavera del 1963 stava per spegnersi.

L’unico scopo del sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo di apprezzarne le opere. Le proprietà intellettuali delle immagini corrispondono ai loro autori. Se vuoi conoscere altri scrittori, puoi digitare https://meetingbenches.net/category/scrittori/ per la novellistica e per la poesia https://meetingbenches.net/category/poesie/.

Controllate anche

RUGGINE, UN DESTINO AVVERSO E LA SOLITUDINE DI UNA DONNA – Anna Luisa Pignatelli, una donna che scrive di marginalità femminile

Testi insoliti, in contrasto con ciò che si legge odiernamente Sulle colline toscane, Siena https://www.thecrazytourist.com/15-best-things-siena-italy/ …