Breaking News
CASA » VIAGGI D'AUTORE » RICORDI DI VIAGGIO, DENTRO UN POSTER – Viaggio d’autore nel nord-est americano.

RICORDI DI VIAGGIO, DENTRO UN POSTER – Viaggio d’autore nel nord-est americano.

Una lunga scia di creatività, tra Stockbridge, New Rochelle e New York.

Dopo il nostro viaggio d’autore in Messico, https://meetingbenches.net/dove-le-virtu-sempre-brillano-attraverso-qualunque-cosa-viaggiare-in-messico-senza-dimenticare-al-mal-tiempo-buena-cara/, il tuo cestino dei ricordi si arricchirà con qualcosa di nuovo, questa volta attraversando l’arcobaleno creativo che abbraccia Stockbridge, New Rochelle e New York. Strada facendo, i ricordi del nostro viaggio comprenderanno un poster acquistato nel negozio di un museo e l’eco di una canzone che parla di uno strano ristorante. Anche i sapori dell’Osteria Scalini e le pagine di un romanzo entreranno nella nostra galleria dei ricordi, insieme agli incredibili abiti che uno stilista giapponese ha realizzato con tantissima organza.

Il nostro viaggio d’autore inizia a Stockbridge, dove puoi vedere il Casino (sede del Berkshire Theatre Festival) e la Children’s Chimes Tower. La città ha una lunga tradizione di colonia artistica. Fu colonizzata da missionari inglesi nel 1734, per la tribù indiana dei Mahicani. Un museo speciale è stato aperto qui nel 1969, dove un artista originale ha vissuto gli ultimi 25 anni della sua vita. Oltre a 574 opere d’arte originali di quell’uomo, il museo ne ospita anche gli archivi. È un museo dedicato all’arte di un uomo creativo. Il Norman Rockwell Museum https://www.nrm.org/, ospita la più grande collezione al mondo di opere originali di Rockwell. Nel negozio del museo https://store.nrm.org/, puoi trovare le sue stampe firmate, così puoi condividere i suoi regali con qualcuno che ami. Il musicista Arlo Guthrie, lo scultore Daniel Chester French, e il pittore Norman Rockwell hanno vissuto e lavorato qui.

ARLO GUTHRIE è nato a New York in un giorno di luglio del 1947, diventando noto con il suo pezzo di debutto Alice’s Restaurant Massacree, una canzone satirica di circa 18 minuti. Il giorno del Ringraziamento del 1965, mentre era a Stockbridge, lui (allora diciottenne) fu arrestato per aver gettato illegalmente su proprietà privata una mezza tonnellata di spazzatura dalla casa dei suoi amici Ray e Alice. Questa carica di spazzatura sarebbe poi servita da base per il suo lavoro più famoso. https://www.vox.com/culture/2018/11/21/18104601/alices-restaurant-arlo-guthrie-thanksgiving

I suoi due fondatori costruirono una segheria e un mulino sul fiume Bronx. Ora è il sobborgo più costoso in assoluto nelle dieci maggiori città americane. È un villaggio situato a circa 15 miglia (24 km) a nord del centro di Manhattan. Bronxville http://www.villageofbronxville.com/, comprende 1 miglio quadrato (2,5 km2) di terreno nella sua interezza. Cerchi un ristorante? Il suo cortile è incantevole, il servizio è informale e attento, ma soprattutto il cibo è buono. Camminando fino al 65 Pondfield Rd, anche tu puoi scoprire l’Osteria Scalini http://www.scaliniosteria.com/menu. Molte cose sono cambiate qui a Bronxville, dove era vissuto uno scrittore che sarebbe diventato famoso per la vera storia di un grande impostore.

In questa città, il Museo delle Arti e della Cultura, ospita mostre rotanti che coprono artisti e argomenti diversi. È anche partner di compagnie di arti dello spettacolo per presentare produzioni teatrali di danza, drammatiche e musicali. Cenare e navigare? Qui, anche tu potrai goderti un’esperienza unica di crociera (e pranzo) di 3 ore http://www.dineandsail.com, sul Long Island Sound, sulla classica barca a vela di 46 piedi. Benvenuto a New Rochelle (New York) https://www.newrochelleny.com/, dove un famoso pittore aveva aperto il suo studio.

Ha frequentato l’Università di Harvard, diventando un membro della famosa classe del 1950. ROBERT CRICHTON, scrittore americano, è nato in un giorno di gennaio del 1925 ad Albuquerque (New Mexico), ma era cresciuto a Bronxville (New York). Pubblicato nel 1959, Il grande impostore (il suo primo libro), era la vera storia di un impostore. Il libro era stato un bestseller e adattato in un film di successo. Nel 1966 pubblica il romanzo Il segreto di Santa Vittoria. Il libro era tra i bestseller del New York Times. Ambientato in una città italiana e raccontando la storia della resistenza locale ai nazisti durante la seconda guerra mondiale, il romanzo fu adattato in un film vincente nel 1969.

Traboccante di tesori architettonici, New York che non dorme mai è uno dei luoghi più emozionanti da visitare. Stai cercando hotel interessanti e insoliti? Situato a due fermate da Midtown Manhattan, questo hotel boutique a 4 stelle nasce come una fabbrica di carta. The Paper Factory https://www.paperfactoryhotel.com/, è stato inaugurato nel 2013 e presenta soffitti in legno di recupero e mini-frigo verde-verde in stile anni ’50 nelle camere da letto. Camminando a New York, puoi scoprire che lo stile è un modo per dire chi sei senza dover parlare. Sì, anche qui la moda è come mangiare: non dovresti seguire lo stesso menu.

Tomo Koizumi http://www.tomo-koizumi.com/, è il designer degli abiti enormi nel negozio di Madison Avenue di Marc Jacobs, dove ha tenuto la sua sfilata di moda. Nel seminterrato di quel negozio ha creato un Paese delle Meraviglie in cui gli spettatori sono stati guidati da conigli bianchi. Non è più un semi-sconosciuto, ma nome nuovo su cui puntare, il personaggio da scoprire. Lui è riuscito a mettere insieme una collezione di 28 pezzi (realizzati con tantissima organza giapponese), ispirati alle bambole e opere floreali. Con la sua fan Katie Grand, la vita gli ha riservato grandi sorprese, consentendogli di fare sfilare i suoi abiti con modelle quotate.

Se vuoi conoscere i nostri “viaggi d’autore” già pubblicati, puoi digitare http://meetingbenches.com/category/boutique_travel/. Le proprietà intellettuali delle immagini che appaiono in questo blog corrispondono ai loro autori. L’unico scopo di questo sito è quello di diffondere la conoscenza di queste persone creative, consentendo ad altri di apprezzarne le opere.

Controllate anche

I SEI MIGLIORI REGALI DEL CANADA – Persone creative, in cerca di qualcuno da affascinare

Souvenir di persone creative da portarti a casa Qualcosa da portare a casa https://www.ucanada.com/en/canadian-souvenirs come …