UN PIONIERE DELLA FOTOGRAFIA A COLORI – Fred Herzog, una prefigurazione dei fotografi New Colour anni ’70

Un pioniere della street photography a colori Come i personaggi dipinti da Jan Vermeer anche quelli da lui fotografati compiono gesti ed azioni di vita quotidiana. L’editore Hatje Cantz ha pubblicato nel 2017 Fred Herzog-Modern Color https://www.amazon.com/Fred-Herzog-Modern-Color/dp/377574181X, un volume con oltre 230 sue fotografie a colori. Il suo primo riconoscimento professionale arrivò nel 2007, con una mostra retrospettiva alla Vancouver …

Leggi di più »

MENO, MA MEGLIO – Sid Neigum, il designer canadese più eccitante ad aver sfilato in passerella

Creare un guardaroba, ma a partire da una ricerca intellettuale Un rapporto con la stilista di Beaufille, oltre alla sua passione per la maratona, funge da sfondo al mondo creativo di Sid Neigum https://www.facebook.com/sidneigum. Nel 2019, la sua collezione ruotava intorno al bilanciamento delle cose per trovare la strada migliore del meno ma meglio. Tra i suoi riconoscimenti professionali di …

Leggi di più »

CREAZIONE, RICERCA E PERFORMANCE LETTERARIA – Marie-Claire Blais, un’attivista convinta della Francofonia

La scrittrice che esplorò violenza, rivolta e odio La scrittrice canadese Marie-Claire Blais https://www.thecanadianencyclopedia.ca/en/article/marie-claire-blais morì nella sua casa di Key West in un giorno di novembre del 2021, eppure, era nativa di Québec, dove all’Université Laval venne incoraggata a scrivere. Nel 1959 pubblicò il suo primo romanzo, La belle bête (La bella bestia) https://www.amazon.it/Joualonais-sa-Joualonie-Marie-Claire-Blais/dp/2890524094, apprezzato dalla critica, nonostante la scabrosità …

Leggi di più »

IL CANADESE CHE CONTINUA A VOLARE SOPRA JAMES BAY – Gordon Downie, alias Wicapi Omani, e una meritata piuma d’acquila

Cantare l’amore per la creatività dei nativi nordamericani Tra i suoi premi e riconoscimenti, ebbe per due volte la nomina a miglior giornalista canadese dell’anno, nonché una laurea honoris causa dalla Queen’s University. Nato ad Amherstview nel 1964 e cresciuto a Kingston (Ontario), Gordon Downie https://www.facebook.com/GordDownie/ era il figlio di un commesso viaggiatore. Nel Kingston Collegiate and Vocational Institute diventò …

Leggi di più »

IL FUMETTISTA CHE PARLAVA POCO E SCRIVEVA MOLTO – Rand Holmes e l’isola di Lasqueti, tra fumetti e pittura ad olio

L’illustratore canadese conosciuto per i suoi fumetti underground Artisticamente parlando, la sua storia di fumettista iniziò sull’altopiano ventoso di Edmonton e fiorì tra Vancouver e San Francisco, ma si concluse in un ristagno nello Stretto di Georgia, sull’isola di Lasqueti, dove nei suoi ultimi anni di vita Rand Holmes https://www.fantagraphics.com/products/the-artist-himself si focalizzò sulla pittura a olio surrealista, con specifica predilezione per …

Leggi di più »

L’AFFASCINANTE MONDO DI UN METICOLOSO SOGNATORE– Jean Philippe Dallaire e la ricchezza delle creazioni immaginarie

Artefatti pittorici che umanizzano un artista Con 128 dipinti e disegni, fino all’aprile 2000 – e cinquant’anni dopo la presentazione della sua prima mostra su Jean Philippe Dallaire – il Montreal Museum of Fine Arts https://www.absolutearts.com/artsnews/2000/03/02/26296.html ha mostrato una seconda retrospettiva di quell’artista straordinariamente talentuoso e del suo contributo alla storia dell’arte canadese. Organizzata cronologicamente secondo Le scoperte della giovinezza, …

Leggi di più »

LASCIARE LA PORTA APERTA ALLA CREATIVITÀ – Dove l’artista ha le sue tresche, perché alimentano la sua fantasia

Dove la creatività diventa innovazione, se trasformata in realtà Viaggio nella creatività della Francia https://nz.ambafrance.org/Creativity-A-quintessentially-french-trait, dove être significa essere e dove indica nazionalità e professione, ma anche dove descrive persone e cose. Si può essere francesi per discendenza o per le battaglie condotte, eppure, già nel concepire un certo tipo di vela o di borsetta, in entrambi i casi il …

Leggi di più »

QUANDO I FUMETTI DIVENTANO SOCIOLOGIA – Claire Bretécher, una fumettista in TV, all’alba del millennio

Strisce satiriche che descrivono le eccentricità della società francese La sua Agrippina, adolescente scontrosa con scarponi ai piedi e capelli corti, era nata alla fine degli anni Ottanta. Come autrice di fumetti, dietro quel personaggio ha coperto il genere e la sessualità con un mordente umorismo. Per le sue storie, non casualmente Claire Bretécher è diventata un punto di riferimento …

Leggi di più »

FOTOGRAFICAMENTE, TRA DIARI DI VIAGGIO E FOTOGIORNALISMO – Lise Sarfati, una percezione fotografica al confine tra realtà e finzione

Una donna attenta, tra identità femminile e geografia Mescolano realtà e finzione, le sue fotografie ingannevolmente semplici contengono un’aria di mistero che lei realizza usando la sua macchina fotografica per catturare le complessità del tempo e dei luoghi. Le sue fotografie, semplici alla prima visione, hanno una qualità che unisce ritratto e istantanea. Attualmente è rappresentata dalla Rose Gallery di …

Leggi di più »

UN APPROCCIO MODERNO E GLOBALE ALL’INDUSTRIA DELLA MODA – Jeanne Lanvin, un amore materno fecondato dal disegnare abiti

Abiti di lusso per le donne Nel 1927, fu proprio per il regalo di compleanno della sua amatissima figlia che lei lanciò il profumo Arpège. Dopo cento anni, il suo gusto è ancora presente sul mercato mondiale con Eau de Parfum for Women https://www.notino.co.uk/lanvin/jeanne-lanvin-eau-de-parfum-for-women/. Nel 1994, il marchio Lanvin venne rilevato dall’azienda di cosmetica L’Oréal e poi acquistato da una …

Leggi di più »

NIENTE È REALE, TRANNE I SOGNI E L’AMORE – Anna de Noailles, la piena bellezza e lo splendore nobile e pacifico della luce

Il cuore infinito di una donna di nome Anna Ebbe per tutta la vita un’amicizia tormentata con il romanziere e saggista Maurice Barrès. Discendente da famiglie di boiardi romeni e figlia di un principe, ebbe per madre una pianista greca. Nata a Parigi nel novembre 1876, diventò celeberrima poetessa e romanziera francese. Anna de Noailles http://www.marcelproust.it/gallery/noailles.htm scrisse tre romanzi, un’autobiografia …

Leggi di più »

LA MADEMOISELLE DELLA CANZONE FRANCESE – Françoise Hardy, la generazione yéyé ed i successi musicali a 45 giri

Timida, icona di stile e narratrice di sofferenze d’amore Una scuola di musica privata, il Petit Conservatoire diretto da Mireille Artyush, venne scelta dai suoi genitori come luogo affinché lei potesse avere conoscenze musicali professionali. Nel suo tempo libero, dedicò attenzione a psicologia e astrologia, pubblicandone libri e partecipando anche a trasmissioni radiofoniche. Françoise Hardy http://www.francoise-hardy.com/ è stata citata in …

Leggi di più »

UN PITTORE DALL’OCCHIO INTROSPETTIVO E PROFETICO – Victor Brauner, tra prospettive appiattite e colori vividi

L’uso eclettico delle immagini, tra religione e misticismo Il suo Prelude to a Civilization, rappresenta un gigantesco animale bianco di profilo su un terreno blu e verde, conserva all’interno una serie di stilizzate e strane rappresentazioni. Io sono il sogno. Io sono l’ispirazione. Attraverso il suo lavoro, ha spersonalizzato la forma umana, descrivendovi le sue ansie. Nelle sue opere pittoriche …

Leggi di più »

SURREALISTICAMENTE, COME IN NESSUN ALTRO LUOGO – Modi per creare originariamente? In Belgio sappiamo che ci sono

Dove apprezzerai di farti dire amami poco, ma originalmente Originalmente, lo scopo del museo era quello di presentare i segreti del corpo umano, nonché offrire la possibilità di visualizzare le malattie. Fondato nel 1856 da Pierre Spitzner, il museo anatomico che porta il suo nome accoglie ancora oggi calchi in cera di corpi umani. Quando il medico morì, sua moglie …

Leggi di più »

FAVOLE OSCURE E DISEGNI AD ACQUERELLI – René Hausman, il Bardo delle Ardenne

L’artista abile nel realizzare atmosfere dai colori sorprendenti Ha influenzato molti fumettisti franco-belgi ed è perfino stato nominato cittadino onorario della città di Durbuy. René Hausman https://www.2dgalleries.com/artist/rene-hausman-4638?timespan=4&order=1&catid=15&lang=en ha vissuto per tutta la vita in campagna divertendosi a scolpire e suonare la cornamusa, eppure, ha ottenuto notorietà in Belgio per l’uso dei colori e la capacità di introdurre nelle sue storie …

Leggi di più »