Breaking News

LA RAPPRESENTAZIONE DI UN MONDO SPIRITUALE PERSONALE – Vali Myers ed i suoi 72 anni assolutamente fiammeggianti

Tra il tramonto e l’alba Era una ragazza beatnik dai capelli rossi che ti guardava con i suoi grandi occhi neri, indossando maglioni neri con scollo. Il suo spirito restanon solo nelle sue opere d’arte, ma soprattutto nelle persone e nei luoghi che amava frequentare. Come uno spirito nato fuori dal tempo, ha vissuto una vita straordinaria come un funambolo, …

Leggi di più »

SEI SFUMATURE DI CREATIVITÀ MESSICANA – Dove una mano sogna ciò che l’altra scrive

Viaggio dove le coincidenze germogliano sugli ingranaggi del destino Il miglior periodo per andarci va da novembre a aprile, durante la stagione secca. Un viaggio in Messico è fondamentale per gli amanti del turismo. Che ad attrarti sia il cuore della cultura maya, oppure le sue fantastiche città coloniali, certamente non resterai deluso. Naturalmente, scoprirai che esistono spiagge tra le …

Leggi di più »

DA FUMETTISTA A MAESTRO DELLE ARTI FIGURATIVE – Carlos Orozco Romero, dal Bohemian Center di Guadalajara alle mostre d’arte internazionali

Non soltanto fumettista, ma anche muralista e paesaggista Iniziò la sua carriera artistica creando vignette per pubblicazioni per giornali di Guadalajara e Città del Messico, dove le sue vignette furono pubblicate anche su La Sátira, Excélsior e El Universal. Il suo primo insegnante lo influenzò nella creazione di cartoni satirici, nudi e ritratti. Fa parte di una generazione di artisti …

Leggi di più »

L’ESTETISMO IBRIDO DI UN FOTOGRAFO, A CAVALLO DEL RIO GRANDE – Rubén Ortiz Torres, artista visivo messicano che attinge da Zapata, Disney e la cultura punk

Espressioni d’arte, tra l’utopia dei tropici e le complessità del presente Attraverso immagini sportive e ritratti di eroi messicani, il suo lavoro attinge a fonti visive concernenti due nazioni. Nato nel 1964 a Città del Messico, il fotografo, pittore e regista messicano Rubén Ortiz Torres https://visarts.ucsd.edu/people/faculty/rub%C3%A9n-ortiz-torres.html ha realizzato, tra l’altro, una installazione video intitolata Alien Toy, inclusa nel 1997 a …

Leggi di più »

STILI DI ABBIGLIAMENTO NUOVI E TECNICHE DI RICAMO TRADIZIONALI – Mi Golondrina, l’identità e la cultura delle persone attraverso gli abiti

Il potere delle tradizioni, anche negli abiti Particolarità del suo modo di proporre l’eleganza nel vestire bohémien, è la dittulità con cui ogni suo capo d’abbigliamento risulta abbinabile con un jeans o una gonna lunga, oppure con un blazer. Collaborando con molteplici comunità di artigiani, tra cui San Juan de Chamula, Santa Maria Tlahuitoltepec e San Juan Colorado, la missione …

Leggi di più »

LO SGUARDO CHE SI POSA SU FOLLIE, MANIE E DEVIAZIONI – Guadalupe Nettel e l’acutezza del rimandarci alle nostre ossessioni

Tra destino e libero arbitrio, raccogliendo quello che ci tocca vivere Il corpo in cui sono nata https://www.amazon.it/corpo-cui-sono-nata/dp/8806214705, è un libro in cui Guadalupe Nettel https://www.ibs.it/libri/autori/guadalupe-nettel rivive con la mente una successione di avvenimenti inerenti la propria giovinezza, tra Messico e Francia, confrontandosi con alcune utopie degli anni ’70. Nelle pagine di questo suo romanzo ambientato nel Messico sessantottino, tra …

Leggi di più »

CANZONI CHE VENGONO DAL CUORE – Consuelo Velazquez, nell’olimpo dei compositori musicali romantici

Una fotogenica compositrice musicale a Hollywood Il suo nome è tra i dieci compositori messicani che hanno lasciato più entrate per i diritti d’autore. Nata a Ciudad Guzmán nell’estate del 1916, Consuelo Velázquez https://www.youtube.com/watch?v=kIJZSs2gxdo cominciò assai presto a dimostrare attitudine per la musica, infatti, a partire dall’età di 6 anni iniziò a studiare pianoforte nell’accademia Serratos di Guadalajara. All’età di …

Leggi di più »

LA DONNA CHE DIPINSE ANCHE DIETRO LE SBARRE – Sofia Bassi, artista inquietante e autentica

Scrittrice e pittrice, con cinque anni di prigione  Per Sofia Bassi http://www.artnet.com/artists/sof%C3%ADa-bassi/ l’arte era un elisir, una vevanda rigeneratrice che avrebbe voluto bere per sempre. Per qualche critico d’arte il suo genere di lavoro era assimimilabile ad una qualche forma di impressione magica, tuttavia, per i più il suo era uno stile surrealista, ed anche nel dipingere paesaggi che rappresentavano …

Leggi di più »

DOVE LA GEOGRAFIA ABBAGLIA L’IMMAGINAZIONE – New England in viaggio, tra gente creativa e attitudini geniali

Qui non c’è niente che tu non possa realizzare Quello che fu un movimento artistico e letterario del Novecento, nato a Parigi e che coinvolse tutte le arti, era nato dalla necessità di esprimere creativamente una realtà invisibile e irrazionale. Il surrealismo, appunto, alimentò l’interesse del poeta André Breton e dello scrittore Guillaume Apollinairee, nonché l’interpretazione dei sogni di Sigmund …

Leggi di più »

YOKEL E HOKUM: COMBINAZIONE VINCENTE YOKUM – Al Capp e il modo in cui il mondo vedeva il sud americano

Un fumettista vincente, tra Li’l Abner Yokum e Pappy Yokum Creato dall’artista Jon P. Mooers nel 2010, un murale a grandezza naturale commemora il centenario della nascita Al Capp https://www.imdb.com/name/nm0135439/. Ma non soltanto. Dalla sua morte, avvenuta nel 1979, il suo lavoro è stato oggetto di oltre 40 libri. All’inizio del 1932, vivendo nel Greenwich Village e mentre gironzolava per …

Leggi di più »